Home » Benessere » Epatite C: rendere il fegato "inospitale" per bloccare il virus

Epatite C: rendere il fegato "inospitale" per bloccare il virus

E’ la malattia più temuta al mondo dopo il cancro. L’epatite C (170 milioni di malati nel mondo), attivata dal virus Hcv, può degenerare in qualcosa di più grave come un tumore.

Sono tanti gli studi intrapresi e ipotizzati per contrastare questa malattia, e l’ultima novità che potrebbe dar speranza viene dal Canada, dal British Columbia. I ricercatori hanno notato che il virus si nutre di grasso e, con il supporto del grasso, può creare altre particelle virali.
L’idea è dunque quella di togliere il più possibile il grasso dal fegato, in modo che il virus, una volta entrato, non trovi base energetica per poter vivere. I tentativi sono stati già fatti in laboratorio e, assicurano gli studiosi, sta dando risultati positivi. Non si riesce ancora a bloccare la malattia ma si indebolisce il virus prima che degeneri in qualcosa di più grave. Un inizio che può dare ancora molte spinte valide alla ricerca.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico