Home » Benessere » Sesso: eiaculazione precoce e ansia, le cause dei tradimenti

Sesso: eiaculazione precoce e ansia, le cause dei tradimenti

Uno studio americano condotto su 506 uomini e 416 donne giovani (età media 30 anni), tutti monogami, metà sposati e metà impegnati, ha rivelato che il tradimento non sempre è causato da noia, da insensibilità o da atteggiamenti maniacali.

Durante le interviste, sia il 20% degli uomini che il 20% delle donne aveva relazioni con terze persone ma le motivazioni che davano per giustificarle non avevano nulla a che vedere con i partner, o con la soddisfazione sessuale che avevano con loro. Si trattava, in primo luogo (per entrambi i sessi) di ansia. Per gli uomini era la classica “ansia da prestazione” che veniva accettata di più a letto con un’estranea, invece che con la propria donna, magari pronta a intuirla e criticarla sul nascere provocando in lui sensazioni di imbarazzo e di blocco. L’ansia delle donne, invece, riguardava l’orgasmo, il non riuscire a raggiungerlo … e dunque la possibilità di “fingere” con un estraneo le rilassava e le spingeva di più verso le braccia di quest’ultimo.

Ma il tradimento, soprattutto negli uomini, ha anche una seconda causa: un problema di disfunzione sessuale, la eiaculazione precoce. Chi presentava questo problema, infatti, aveva la tendenza a tradire la partner 4 volte più di chi non lo aveva. Anche qui, una ricerca di sicurezza, un allontanamento dall’imbarazzo che è più facile da affrontare cambiando partner spesso, per evitare di dover rendere conto alla stessa persona della “figura” della sera prima. Dunque i traditori sono anche da compatire, ma non da giustificare o tollerare. Fate in modo che si rivolgano ad un bravo medico o ad uno psicologo sessuologo e risolvete il problema insieme.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico