Home » Benessere » Influenza: le nuove generazioni si informano via web

Influenza: le nuove generazioni si informano via web

Tutto è iniziato durante l’allarme “pandemia H1N1”, quando si temeva che l’influenza killer potesse mietere vittime in tutto il mondo e in molti (per prime le giovani mamme) si sono catapultati su internet per sapere notizie, statistiche, informazioni… per seguire insomma l’evoluzione della malattia nel mondo.

Ora che gli allarmi sono molto meno terrificanti, l’abitudine è rimasta. L’Università del Michigan (USA) ha condotto una ricerca tra i soggetti di età compresa tra i 33 e i 38 anni di età, verificando che sono tanti quelli che usano il web per informarsi sulle influenze stagionali e su come prevenirle o curarle. Ormai ricorrere a internet è un gesto normale e quotidiano, per le nuove generazioni, e lo sarà sempre più per chi viene dopo. Accendere la rete in cerca di una ricetta veloce da fare a pranzo, di un viaggio low-cost dell’ultimo minuto … e perchè no, anche del medicinale più adatto per far passare quel fastidioso dolore alle ossa! Motori di ricerca come Google, Yahoo, Hotmail ma anche social network (Facebook) sono i mezzi più utilizzati per trovare rimedi ai problemi, anche a quelli di salute. Ed ecco perchè molte case farmaceutiche e molti medici si stanno organizzando per “raggiungere” i pazienti su questa nuova realtà sociale.

admin

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico