Home » Benessere » Il "miracoloso té verde" protegge anche dalla disabilità

Il "miracoloso té verde" protegge anche dalla disabilità

Viene dal Giappone lo studio sul prezioso té, che a molti piace solo per il sapore, ma che sempre più scienziati indicano come toccasana contro vari tipi di malattia. Da quelle circolatorie al cancro, fino alla disabilità senile.

Secondo gli studi condotti presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Tohoku, le persone che bevono abitualmente il té verde nel corso della loro vita non sviluppano, da vecchi, tutti quegli acciacchi connessi alla mobilità: piegarsi, sedersi, rimettersi in piedi, camminare… . Non una ricerca da poco, dato che per tre anni ha coinvolto ben 14.000 persone (età media 63 anni). Più che strani poteri miracolosi del té, il motivo di tale beneficio risiede nel fatto che chi è abituato a bere té ogni giorno, sa anche mangiare leggero e sano e di conseguenza conduce, di per sé, uno stile di vita ottimale, con molto movimento e una circolazione sanguigna sempre viva, che li protegge anche da ictus e infarti. Con questo background, è normale che il corpo arrivi bene alla vecchiaia e che possa affrontarla con meno problemi, rispetto a chi si appesantisce e non si muove mai. Dunque, ben venga il té verde, unito alla saggezza … tutta salute!

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’aerobica fa bene al cervello

Che il movimento fisico faccia bene lo sappiamo tutti e sappiamo anche che, se non ...

Condividi con un amico