Home » Benessere » Mente e corpo: se il sesso fa soffrire

Mente e corpo: se il sesso fa soffrire

E’ l’atto più bello ed emozionante, eppure in alcuni casi specifici può causare una vera e propria sofferenza. Un dolore fisico che si stampa nella memoria e fa vivere i rapporti futuri con paura, con sfiducia. Quando il sesso fa male si può compromettere addirittura un rapporto.

Non si tratta solo di un blocco fisico, causato magari da infezioni, infiammazioni o posizioni sbagliate. E’ proprio un collegamento corpo-mente che impedisce, una volta superato il problema vero e proprio, di tornare a godersi il rapporto col partner. Nelle donne, la causa scatenante sono spesso candidosi o vaginismo, un problema quest’ultimo che provoca un fortissimo bruciore alle parti intime e l’impossibilità vera di portare a termine il rapporto. Negli uomini, invece, il trauma può essere legato a cambi di posizione improvvisi o sbagliati che forzano sul pene o che lo piegano in modo innaturale.

A volte c’entrano anche tensioni lavorative, pensieri quotidiani, oppure situazioni in cui il sesso non è vissuto con la dovuta serenità (“Stasera non mi va, però lo faccio per farlo/a felice!”). Nei casi più estremi, possono esserci reminescenze di abusi subiti da bambini. In ogni caso, il problema va affrontato e risolto, sia a livello psichico che fisico. Non solo perchè la paura del sesso, nel mondo animale, è contro natura in quanto non favorisce la trasmissione della specie… ma anche perchè il sesso (lo abbiamo detto più volte) è un grande aiuto per la salute: attività fisica rilassante e utile per la circolazione e per mantenersi giovani e sani.

admin

x

Guarda anche

Phelan-McDermid: l’altro nome dell’autismo

Non solo autismo lieve, autismo grave, sindrome di Asperger… le forme autistiche sono diverse, varie, ...

Condividi con un amico