Home » Benessere » Tumore e cellulare: forse il primo caso documentato

Tumore e cellulare: forse il primo caso documentato

A poche settimane dalla notizia secondo cui la comunità sanitaria internazionale “decreta” che non c’è nessun nesso tra cellulari e aumento dei tumori al cervello, dall’Italia arriva una sentenza shock del tribunale che sembra provare l’esatto opposto.

Un ex manager (iniziali I.M.) si è visto riconoscere, dal tribunale, il legame tra i disturbi che sentiva ogni volta che avvicinava il telefono all’orecchio e la comparsa del suo tumore al cervello. La sentenza, oltre a stravolgere le rassicurazioni mediche degli scorsi annunci, rivela anche altre inesattezze. Ad esempio, non è vero che quando c’è meno segnale le radiazioni sono minori… al contrario! E non è vero che finché non trova la linea è sicuro tenerlo all’orecchio, bisogna invece tenerlo lontano apposta perchè nel lavoro “di ricerca” della linea invece aumenta la potenza di irradiazione del telefono.

Un giornalista, Riccardo Staglianò, ha deciso di raccogliere questa e altre testimonianze sull’argomento in un libro, edito da Chiare Lettere, dal titolo: Toglietevelo dalla Testa. Non un libro denuncia, per condannare i cellulari e il loro uso, ma un libro guida, per usarli al meglio e per capire dove sta il danno e perchè molte volte ci vengono nascoste notizie importanti.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico