Home » Benessere » Intolleranze alimentari: attenti a test e diete inutili

Intolleranze alimentari: attenti a test e diete inutili

Intolleranza al lattosio, al glutine, al cioccolato, al pomodoro, allo strutto…. Sembrano migliaia e tutte vengono regolarmente diagnosticate, creando terrore e stravolgendo la vita di chi ne soffre. Ma attenzione! In realtà più della metà di questi problemi alimentari sono di tipo passeggero e si risolvono in fretta. Sono solo due le intolleranze veramente serie e di lunga durata: al lattosio e al glutine. Com’è possibile allora che esistono persone intolleranti a “quasi tutto”?

Il problema risiede spesso nella scelta dello specialista da cui farsi seguire. Esistono diverse scuole di pensiero e diversi metodi, non tutti scientificamente provati. Molti immunologi eseguono test eccessivi, o sbagliati, ricavando risultati non proprio corretti e sottoponendo il paziente a diete feroci, a cure drastiche e a privazione di alimenti invece fondamentali per il benessere dell’organismo. In molti paesi europei e in USA alcuni test (cutaneo intradermico col cibo, citotossicità, misurazione dell’elettricità cutanea, pulsazioni pre e post pasto…) sono stati addirittura messi al bando come NON AFFIDABILI, in quanto mai provati da laboratori scientifici. Eppure vengono ancora eseguiti in certi laboratori.

La conseguenza è la prescrizione di una serie di “divieti alimentari”, di eliminazione e introduzione di determinati cibi che oltre ad essere completamente inutili sono anche fortemente nocive per l’organismo, che si priva di vitamine e proteine importanti. E’ fondamentale quindi rivolgersi a professionisti seri, a centri specializzati e di rinomata efficienza (meglio se ospedalieri o universitari) oppure cambiare subito medico non appena si abbia il sospetto che nulla stia cambiando, nonostante cure faticose e costose.

admin

x

Guarda anche

Il finocchio nella dieta. Ecco come ci aiuta

Il finocchio, appena 9 calorie per 100 grammi, contiene le migliori proprietà per far star ...

Condividi con un amico