Home » Benessere » Cancro: una buona arma di lotta potrebbe essere… l'Aspirina!

Cancro: una buona arma di lotta potrebbe essere… l'Aspirina!

Lo hanno scoperto gli australiani del Melbourne Peter MacCallum Cancer Centre, dopo lunghi e attenti studi sull’azione dei medicinali anti-infiammatori non-steroidei (come l’Aspirina) e dopo aver valutato i risultati. Il sospetto c’era da tempo, serviva una ricerca concreta che portasse prove.

L’azione dei farmaci come l’Aspirina interviene sui vasi linfatici, riducendone la dilatazione, dunque la “portata” e facendo sì che in tal modo la diffusione delle cellule tumorali rallenti di moltissimo il suo viaggio per tutto l’organismo. Lo studio sulle cellule linfatiche ha anche messo in luce il “punto di unione” biochimico dei vari fattori in gioco durante la diffusione di un’area tumorale. Se prima si supponeva che vi fosse un legame tra le varie fasi del processo, lo studio australiano ha tolto ogni dubbio dimostrando concretamente quale sia questo legame di base.
Da questo punto di partenza, si potrà studiare la produzione di nuovi farmaci che agiranno su questo percorso specifico e si potrebbe riuscire quindi, in breve tempo, a rallentare … se non a fermare del tutto … attacchi tumorali come quello al seno o come il cancro alla prostata. Gli studi proseguono, in Australia, mentre il resto del mondo già immagina gli effetti benefici che ne deriveranno.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico