Home » Benessere » Misurare la pressione a casa? Ecco come

Misurare la pressione a casa? Ecco come

Misurarsi la pressione, un chiodo fisso per molti italiani. E’ la prima cosa che viene chiesta quando si organizzano le Giornate della Croce Rossa nelle piazze, è la prima cosa che si sentono chiedere i medici. Ed è quello che molti fanno da soli, in casa, grazie ai misuratori di pressione “economici” che tutti si possono permettere. Ma sono affidabili?

La maggior parte delle volte NO! Si tratta infatti di strumenti meno sofisticati e precisi di quelli dei medici, un po’ come la differenza che passa tra la nostra bilancia in bagno e la bilancia di precisione delle farmacie. Ma seguendo alcune regole semplici si può anche imparare a misurare la pressione bene da sé. Innanzi tutto, se misurate la pressione al mattino fatelo senza fretta, ben rilassati e prima di colazione: due misurazioni a due minuti di distanza l’una dall’altra (possibilmente su due braccia). Se i risultati sono troppo diversi, fatene una terza poco dopo. Secondo, se la misurate di sera fatelo dopo qualche ora dal rientro dal lavoro… come al mattino, è importante che siate rilassati. Stessa procedura.

Terzo, non misurate la pressione tutti i giorni perchè non cambia il risultato che potreste ottenere. Fatelo solo se ne avete davvero bisogno, in base alle sensazioni e ai malesseri che avete registrato. Comunque, misurarla un paio di volte a settimana è ottimo. Man mano tenete un diario con tutti i valori presi e al contempo segnate le dosi di farmaci che prendete, così da capire come varia la pressione in base a come e quando assumete i medicinali. Misuratela sempre da seduti, e solo dopo essere rimasti seduti almeno cinque o dieci minuti in posizione comoda.

admin

x

Guarda anche

Ansia: ecco come la combattono gli psicologi

Alcuni studiosi americani dell’Università di Washington hanno analizzato l’ansia da un punto di vista totalmente ...

Condividi con un amico