Home » Benessere » Novità in medicina: per aiutare dislessici ed ex fumatori

Novità in medicina: per aiutare dislessici ed ex fumatori

In contemporanea, due notizie utili per due problemi diversi. La scienza galoppa e le iniziative si susseguono, trovando ogni giorno di più le soluzioni adatte ai problemi che affliggono grandi e piccoli. In questa settimana se ne evidenziano due: la dislessia e il fumo.

Contro la dislessia, l’ultima nuova idea nasce da una collaborazione tra una psicologa, un grafico e un editore (www.bianconeroedizioni.com) che hanno organizzato, portato avanti e pubblicato un libro di storie per bambini dislessici scritto con un nuovo carattere “ad alta leggibilità” che rende ben distinguibili i caratteri simili (B e D, S e Z, le minuscole e le maiuscole) in modo da aiutare l’occhio di questi bambini a trasmettere un segnale più chiaro al cervello. La nuova scrittura è stata provata da un gruppo di giovani lettori dislessici che ha trovato la lettura molto più facilitata, grazie a questo nuovo modo di scrivere i caratteri. Con questa nuova invenzione sono già uscite le collane “Zoom” e i libri “Virus” e “Buttati, Bernardo!”.

L’idea vincente anti-fumo, invece, si rivolge agli adulti fumatori incalliti, ma desiderosi di smettere. Un’inizativa della Fondazione Veronesi, nell’ambito della campagna europea contro il fumo a sostegno degli ex fumatori che si sta svolgendo in questi mesi in tutto il continente. L’iniziativa italiana si chiama NO SMOKING BE HAPPY ed è una applicazione per i-pad, i-pod touch facilmente scaricabile da i-tunes. Lo scopo è quello di informare e guidare chi ha deciso di intraprendere questo difficile cammino di “disintossicazione” da tabacco.

admin

x

Guarda anche

Ansia: ecco come la combattono gli psicologi

Alcuni studiosi americani dell’Università di Washington hanno analizzato l’ansia da un punto di vista totalmente ...

Condividi con un amico