Home » Benessere » Carnevale, come evitare di passarlo al Pronto Soccorso

Carnevale, come evitare di passarlo al Pronto Soccorso

E’ la festa dei bimbi per eccellenza, ed è dedicata al loro divertimento assoluto. Ma per far sì che tale rimanga bisogna fare attenzione e seguire sempre dei comportamenti consoni, anche oggi, in pieno Martedì Grasso.

Per prima cosa, assicurarsi che maschere e vestitini non siano troppo ingombranti per le gambe. I piccoli amano correre e quando lo fanno non badano ad eventuali ostacoli. Inciampare nell’abitino, cadere sulla spada da pirata o sul cappellino a punta da strega della sorellina possono essere mosse pericolose per ginocchia, mani ma soprattutto occhi.

Attenzione per gli occhi anche quando state in giro. I coriandoli vanno bene, ma sempre in quantità misurata, gestita da voi adulti. I bambini tendono a strafare in tutto e non si curano dei danni che possono causare ai compagnetti …. dar loro in mano sacchi di coriandoli, mazze di gomma o schiume spray è molto pericoloso per loro stessi e per gli altri. I troppi coriandoli possono anche provocare allergie agli occhi o alla gola. Portate sempre con voi un collirio e una bottiglietta di acqua. Inutile dire che in quei luoghi in cui ancora si usano tradizioni antiche (lancio delle uova, delle arance, di petardi) i più piccoli vanno assolutamente tenuti a debita distanza. Il divertimento rimane divertimento anche se vissuto dieci metri più in là dal circuito.

admin

x

Guarda anche

Mente e corpo: vive più a lungo chi ha “carattere”

TESTARDI E DETERMINATI, ecco come sono i soggetti che campano cent’anni! Lo rivela uno studio ...

Condividi con un amico