Home » Benessere » I lavori a turni possono causare il diabete

I lavori a turni possono causare il diabete

La ricerca è iniziata quasi per caso, durante la Giornata Nazionale degli Infermieri che si svolge annualmente negli Stati Uniti. Si parlava del più e del meno, di turni e orari … e di come questo sballasse i ritmi del corpo e con essi, inevitabilmente, anche la dieta.

Ci ha pensato l’università di Harvard, allora, a condurre uno studio secondo tutte le regole (circa 170.000 intervistati) e il risultato ha evidenziato che in effetti chi lavora secondo turni ha un’alimentazione sbagliata e ritmi alterati che possono favorire la comparsa di malattie come il diabete. Seguendo i soggetti per 20 anni, si è visto come i valori di rischio per la comparsa del diabete aumentavano tutte le volte che le persone affrontavano periodi di turni di notte.

L’alterazione dei ritmi sonno-veglia, il ricorrere sempre più spesso a pasti veloci o a “cibi spazzatura” (come spuntini, merendine, patatine, ecc.) unito al fatto che si alterano anche i tempi di digestione sono problemi da non sottovalutare, per la salute dell’essere umano. Sarebbe bene ricorrere a turnazioni meno selvagge, o comunque a mense che sappiano fornire cibi nutrienti e sani anche a chi lavora di notte o tra i pasti, magari lavorando ad apposite “diete del turnista” e avviando, chissà, una nuova moda che potrebbe piacere, oltre che far bene.

admin

x

Guarda anche

Il finocchio nella dieta. Ecco come ci aiuta

Il finocchio, appena 9 calorie per 100 grammi, contiene le migliori proprietà per far star ...

Condividi con un amico