Home » Benessere » Day Surgery: quando l'intervento è facile e veloce

Day Surgery: quando l'intervento è facile e veloce

Ormai da tempo si cerca di “limitare i danni” dell’intervento di chirurgia, dove per danni si intende tutto: la lunga degenza, i dolori, le cicatrici, le complicazioni date dall’anestesia, ecc. A forza di cercare soluzioni utili, si affinano le tecniche di chirurgia veloce o di micro-chirurgia, in modo da dare il massimo aiuto col minimo disagio.

La Day Surgery è la chirurgia che si risolve in un solo giorno, spesso in una sola mattinata. In Italia esiste proprio una società di medici che la praticano e che si sono riuniti in gruppo per diffonderne le informazioni e i vantaggi (www.sicads.it) . Gli interventi che possono essere fatti in Day Surgery sono: il tunnel carpale, la biopsia al seno, le vene varicose, la colecisti, le emorroidi, le cisti ovariche, l’ernia inguinale. Sono quasi tutti interventi eseguiti in anestesia locale, in laparoscopia e con durate inferiori all’ora di lavoro. Questo tipo di intervento permette di tornare a casa in giornata e di non rimettere più piede in ospedale se non per una veloce rimozione di eventuali punti di sutura. Solo in presenza di complicazioni o anomalie è consigliato il consulto e l’eventuale ricovero. Naturalmente il dolore post-operatorio ci sarà, ma sarà diverso affrontarlo a casa tra le comodità del proprio mondo invece che nell’ambiente difficile dell’ospedale. Inoltre il ritorno veloce alla vita di tutti i giorni favorisce l’umore positivo e accelera la guarigione.
La Day Surgery risolve anche un altro grave problema ospedaliero italiano, il sovraffollamento. Rimandare a casa pazienti operati per piccole cose permette di lasciare posti liberi a chi invece si trova in gravi condizioni.

admin

x

Guarda anche

Rischia di morire per … un colpo di tosse!

Essere un caso unico al mondo dovrebbe essere un privilegio, un onore. Ma non nel ...

Condividi con un amico