Home » Benessere » I preliminari: una "conversazione" del corpo che fa bene a entrambi

I preliminari: una "conversazione" del corpo che fa bene a entrambi

Recenti studi stanno facendo crollare alcuni falsi miti relativi agli atti preliminari del rapporto sessuale. Falsi miti perchè non esistono regole precise e permanenti, su come ricercare il piacere durante il sesso, ma si tratta di una continua scoperta, di un continuo adattarsi al partner.

Uomini e donne hanno visioni diverse dei preliminari, questo è vero. Le donne li adorano, perchè le aiutano a preparare il proprio corpo alla penetrazione. Gli uomini, più che odiarli, li temono perchè, contrariamente a quello femminile, il loro corpo è immediatamente pronto a penetrare e protrarre troppo a lungo l’erezione può portare a un fallimento del rapporto. Sarebbe il caso di trovare una sana via di mezzo: ad esempio, per lei, accettare di ricevere il compagno a metà dei preliminari e, per lui, avere la bontà di continuare quei piccoli gesti stuzzicanti anche “dopo”.

E’ falso che preliminari più lunghi offrono un rapporto più bello. A volte invece possono portare ad orgasmi anticipati e dunque spegnerlo prima del tempo! Invece sono molto utili per “giocare” col corpo, per scoprire zone erogene nuove o meno praticate. Insomma, i preliminari sono una “conversazione” corporea tra due persone che porta ad un “accordo” finale. Devono essere equilibrati e accessibili a entrambi i partner e necessitano di un vero e proprio allenamento alla reciproca generosità!

admin

x

Guarda anche

Sesso: i nuovi maschi non sono attratti dal seno

“Perché voi uomini siete tanto fissati con il seno?” si chiedeva Julia Roberts, mentre si ...

Condividi con un amico