Home » Benessere » Ricostruzione facciale totale in USA

Ricostruzione facciale totale in USA

Dopo il primo caso di trapianto facciale, avvenuto in Francia qualche anno fa, l’incredibile notizia giunge dagli Stati Uniti dove in un intervento fiume (36 ore!) si è ricostruito PER INTERO il volto a un giovane di 37 anni.

Il paziente era rimasto vittima, da adolescente, di un incidente con la pistola. Il colpo partito aveva devastato la sua faccia esplodendone un buon pezzo tra il naso e il mento. Sopravvissuto al tragico fatto, il viso del ragazzo era però cambiato definitivamente. Le ossa mancanti avevano creato un buco che ha “risucchiato” verso dentro i muscoli della faccia deformandola totalmente. Per oltre 10 anni ha vissuto chiuso in casa, con una maschera per non far inorridire la gente che lo incontrava, ma ora, grazie al team del dottor Edoardo Rodriguez è tornato alla luce del sole.

L’intervento ha visto all’opera ben 150 persone, tra infermieri, medici e specialisti (della ricostruzione vascolare, della ricostruzione ossea, di chirurgia estetica, ecc.) ed una lunga degenza da parte del paziente che si è svegliato dall’anestesia solo tre giorni dopo. E tuttavia da allora ha cominciato a migliorare rapidamente, al punto che già può lavarsi i denti e farsi la barba ogni mattina.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico