Home » Benessere » Artrite reumatoide: attenti ai rischi per il cuore

Artrite reumatoide: attenti ai rischi per il cuore

E’ una malattia sempre più diffusa, nei paesi industrializzati, e colpisce le articolazioni con dolori lancinanti che impediscono alle persone di vivere una vita normale. Tanto si è fatto e tanto ancora si sta studiando per lo meno per alleviare i sintomi dell’artrite reumatoide e tra le tante terapie, quella a base di statine sembra la più efficace.

La terapia coinvolge farmaci come la Atorvastatina e la Rosuvastatina, normalmente usati per controllare i livelli di colesterolo e proteggere il cuore da scompensi e problemi causati anche da difetti circolatori. Il rischio però è che, al momento di una qualsiasi interruzione di questa terapia, i livelli di colesterolo nel sangue impazziscano e l’intero sistema si sbilanci pericolosamente. E’ stato provato che una buona parte di decessi di pazienti affetti da artrite reumatoide è dovuta all’insorgere improvviso di malattie cardiache. Questo perchè, quando una terapia a base di statine viene interrotta, il rischio sale del 67% rispetto a una base normale.

Una ricerca canadese ha messo nero su bianco questi dati, portando allo scoperto il problema. E’ dunque molto importante per i pazienti affetti da questo tipo di artrite seguire alla lettera le prescrizioni mediche, relative alla terapia di statine. Non devono sbagliare la dose e men che meno interromperla, a meno di non averne parlato prima col medico e trovato l’alternativa migliore. L’equilibrio del loro organismo è troppo delicato, soprattutto in fase di manifestazione di questa malattia, e deve essere costantemente tenuto al livello giusto per non rischiare la vita.

admin

x

Guarda anche

Ecco come “allenare” il cervello

Noi italiani non siamo un popolo di sportivi. O meglio, lo siamo finché “sportivo” vuol ...

Condividi con un amico