Home » Benessere » Pedofilia, un disturbo che si può curare?

Pedofilia, un disturbo che si può curare?

Ancora casi di pedofilia, ancora comunità che si svegliano sconvolte, scoprendo di avere un “orco” in casa. Domani 1 aprile, alle ore 19:30, ad Acireale (provincia di Catania) si svolgerà una marcia silenziosa in segno di solidarietà per una delle ultime vittime che la cronaca ha portato alla ribalta, un giovane abusato da un sacerdote. Ma la pedofilia è davvero una malattia? E se lo è, si può curare?

Esistono molte teorie su questo dramma, alcune fondate scientificamente altre un po’ inverosimili. Se ci si vuol basare sui dati ufficialmente riconosciuti c’è da dire che l’Organizzazione Mondiale della Sanità la definisce una “malattia anomala”: perchè di disturbo mentale si tratta, ma non un disturbo tale da annebbiare la mente e le prove scientifiche dicono che nel 99,9% dei casi, il pedofilo agisce in piena capacità di intendere e di volere. Si dovrebbe parlare dunque di “vizio” che degenera in disturbo mentale. Fino ad oggi non ci sono cure certe, si può solo sperare nella psicanalisi, in alcuni farmaci che reprimono le pulsioni sessuali del soggetto oppure nella “castrazione chimica”, ovvero un trattamento medico per abbassare il testosterone e rendere innocuo l’elemento.

Ma la miglior cura contro la pedofilia rimane la prevenzione. Il che significa occhi sempre bene aperti e alcune regole da insegnare ai nostri bambini: dire loro quali parti del loro corpo sono importanti e quali possono o non possono essere toccate, e da chi; dire loro di non dar confidenza agli estranei o comunque di reagire sempre con la voce e con i gesti quando hanno l’impressione che qualcuno “li disturbi”; insegnare loro a parlare con i genitori senza paura, senza dubbi. La lezione della fiducia nei genitori deve essere la prima in assoluto.

admin

x

Guarda anche

Palermo: bimba di 9 anni costretta dai genitori a prostituirsi

Orrore a Palermo dove una coppia è stata arrestata con la terribile accusa di costringere ...

Condividi con un amico