Home » Benessere » Punti endoscopici, il ministero lancia l'allarme

Punti endoscopici, il ministero lancia l'allarme

Quando subite un intervento interno, o tramite laparoscopia, i punti di sutura vengono applicati tramite un apposito strumento strutturato per raggiungere i punti più profondi del nostro corpo. La suturatrice endoscopica, però, al momento è al centro di un allarme lanciato dal ministero.

L’allarme è scoppiato dopo la morte di un paziente di 77 anni, causata da un punto rimasto aperto che ha causato l’infezione della ferita dentro l’intestino. I punti lenti o aperti non dovrebbero esistere, se le suturatrici fossero funzionanti, quindi questo triste evento ha messo in luce un difetto su questi attrezzi chirurgici e si dovrà capire bene quale.
Nel frattempo il ministero ha ordinato il ritiro delle suturatrici incriminate (prodotte dalla ben nota marca Johnson&Johnson), in attesa che si capisca cosa sia successo e come. E’ vero però che per maneggiare queste suturatrici occorre personale molto esperto, quindi non si esclude una negligenza medica che andrà verificata e chiarita. Le suturatrici sono una felice alternativa alla sutura tradizionale: lasciano cicatrici più piccole e stringono meglio i punti tra loro. Far sì che siano sempre ottimamente funzionante è una priorità da ripristinare.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico