Home » Benessere » Medicina e diritti, nella nuova rivista "Luca"

Medicina e diritti, nella nuova rivista "Luca"

Luca Coscioni era un giovane parlamentare italiano (1967-2006) che ha combattuto contro la malattia (SLA) e contro l’accanimento terapeutico che molti volevano imporgli. Attivissimo con i Radicali nelle varie battaglie per i diritti del malato, anche i più estremi, è morto dopo aver rifiutato una tracheotomia che gli avrebbe consentito di prolungare la sua vita ma legandola per sempre a un polmone artificiale.

Oggi, a sei anni dalla sua morte, l’associazione che porta il suo nome vara la rivista “Luca”, alla presenza di nomi come Lucia Annunziata, Emma Bonino e la vedova di Piergiorgio Welby. La rivista affronterà i temi medico scientifici mettendoli a confronto con i diritti del malato, dalle terapie del dolore, alle richieste di eutanasia, ai dibattiti sulla validità o meno dell’accanimento terapeutico e così via. Un modo per tener vivo un ricordo e continuare una battaglia senza fine, che sarà presentato oggi a Roma in via dei Prefetti, 22.

admin

x

Guarda anche

Ecco come “allenare” il cervello

Noi italiani non siamo un popolo di sportivi. O meglio, lo siamo finché “sportivo” vuol ...

Condividi con un amico