Home » Benessere » Divertirsi per curare il cancro. A Pistoia si può

Divertirsi per curare il cancro. A Pistoia si può

L’idea è venuta tempo fa al grande attore Paul Newman: regalare momenti di spensieratezza, di sorriso, di divertimento ai bambini che devono combattere con malattie terribili, che farebbero tremare anche i grandi. Farlo nella natura, con l’aiuto degli animali. Un metodo che sta dando frutti inattesi e che ora trova successo anche in Italia.

Il “Dynamo Camp” italiano ha sede nell’oasi del WWF di Limestre (Pistoia) e ogni anno raduna migliaia di giovanissimi pazienti (7-17 anni) affetti da cancro, leucemie o malattie croniche che in quel paradiso naturale potranno dimenticare per qualche settimana cure pesanti, dolori e malesseri e dedicarsi a esplorare boschi, scalare colline, andare a cavallo o curare gli animali della riserva. I piccoli sono assistiti da medici e infermieri “travestiti” da compagni di giochi e da volontari.

Già l’americano “Patch” Adams aveva fatto notare come una risata aiutasse il malato ad affrontare meglio la malattia, a maggior ragione il gioco e il divertimento per i bambini malati hanno sul corpo un effetto migliore di tante sedute di chemio. La serenità e la gioia portano rilassamento e nuova energia e li aiutano ad affrontare i periodi pesanti del loro male con maggior forza. In alcuni casi si notano perfino miglioramenti nel decorso della malattia. Per avere informazioni sul Dynamo Camp di Pistoia potete chiamare il numero 02/8062941.

admin

x

Guarda anche

Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile: servono cure mirate

Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. In occasione della XVI Giornata ...

Condividi con un amico