Home » Benessere » Dermatite: più a rischio i musicisti

Dermatite: più a rischio i musicisti

La dermatite da contatto è un problema della pelle che si presenta con un eczema su qualunque parte del corpo ed è causata dal contatto con sostanze che irritano la pelle. Di solito si tende a dividere la dermatite in due tipologie: la dermatite irritativa da contatto (80% dei casi) e la dermatite allergica da contatto (20%).

Buona parte dei soggetti a rischio dermatite sono i musicisti, proprio per via delle diverse sostanze metalliche e resinose che le loro mani e la loro bocca toccano ogni giorno, per lavoro. Le sostanze che irritano coloro che suonano gli strumenti in ottone -come il flauto, la tromba o la tuba- sono principalmente nichel, cobalto, palladio, argento e oro. Chi tocca strumenti a fiati invece può andare incontro a dermatite da cromo, cobalto, legni esotici e rivestimenti in bambù. Stessa cosa per chi usa strumenti a corda. Inoltre, il suonare sempre a stretto contatto l’uno con l’altro, permette il diffondersi di alcuni di questi disturbi della pelle tra un soggetto e l’altro. Ai primi sospetti, è bene correre subito dall’allergologo per fare gli appositi test e capire quale terapia seguire contro la dermatite da contatto semplice. Non esistono, invece, trattamenti in grado di risolvere l’allergia ma ci sono metodi per alleviare i sintomi e per diminuire l’esposizione all’agente irritante, pur continuando a godere della melodia del proprio strumento.

admin

0 Commenti

  1. Interessante questo articolo, indubbiamente l’esposizione per i musicisti alla dermatite da contatto è abbastanza elevata.

x

Guarda anche

Borotalco: potrebbe causare malattie. Condannato il produttore

Profumato, naturale, bello da vedere… ci rotoliamo dentro i neonati … ce lo spargiamo addosso ...

Condividi con un amico