Home » Benessere » Tossicodipendenza in aumento tra i giovanissimi: una proposta per fermarla

Tossicodipendenza in aumento tra i giovanissimi: una proposta per fermarla

Sarà la crisi economica, quella dei valori e quella (ancor più grave, se è possibile) della speranza nel futuro, ma le statistiche parlano di un drammatico aumento del consumo di droga tra i giovanissimi. Si intende cioè quella fascia di età compresa tra i 14 e i 20 anni, che viene adescata all’uscita delle scuole.

La Comunità Exodus ONLUS di don Antonio Mazzi che già da anni combatte la tossicodipendenza aiutando i giovani a recuperare una vita, dopo il dramma della droga, si impegna ad attrezzare nuovi centri (in provincia di Frosinone) per affrontare questa nuova ondata di vittime degli stupefacenti. Saranno strutture in grado non solo di accogliere e curare ma anche di educare giovanissimi con problemi di disagio, provenienti da tutta l’Italia.

Un lavoro arduo che don Mazzi sta già portando avanti da tempo con finanziamenti propri e con l’impegno dei tanti volontari ma che ha ancora bisogno di una mano. Ecco perchè da oggi, 14 aprile, fino al giorno 29 si potrà sostenere il progetto di Exodus inviando un SMS da 2 euro al numero 45504, oppure informandosi presso il sito web www.exodus.it .

admin

x

Guarda anche

Psicologia: ecco come “insegnare” le emozioni ai bimbi

  Brutto da dire, ma di questi tempi le emozioni “vanno insegnate”. Un tempo bastava ...

Condividi con un amico