Home » Benessere » Incidenti stradali, un dramma senza fine

Incidenti stradali, un dramma senza fine

Sono ormai notizie costanti, talmente comuni da non meritare nemmeno ampi spazi sui giornali. Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte e ospedalizzazione, nei paesi occidentali, e spesso nascondono un mondo di sofferenza più grave di quanto non crediamo.

Quante volte sentiamo parlare di “feriti”, nelle notizie di incidenti stradali, e li riteniamo fortunati per non essere morti? Eppure dietro la parola “ferito” si nascondono spesso invalidità permantenti, ospedalizzazioni continue, complicazioni negli anni che pesano sulla vita di molte persone e anche della sanità nazionale.

Prevenire, dunque, è la mossa migliore perchè non sempre, dopo, si può curare. L’istituto superiore di sanità monitorizza la situazione della sicurezza stradale in Italia grazie al Sistema Ulisse, che va valutando l’uso della cintura, il rispetto dei limiti di velocità e della segnaletica, la cura dell’automobile in tutte le regioni d’Italia. Il loro lavoro consiste anche in una opera di informazione e educazione per far sì che -soprattutto i giovani- sappiano salvarsi la vita, e salvarla ad altri, sulle strade.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché le diete esagerate fanno male

Gli americani le chiamano “Crash Diet” e sono quelle diete super ferree, super intensive, che ...

Condividi con un amico