Home » Benessere » Respirare cenere: problemi respiratori e allergici per chi vive vicino a un vulcano

Respirare cenere: problemi respiratori e allergici per chi vive vicino a un vulcano

Il vulcano Etna ha mutato la propria attività da tre anni a questa parte. Se prima essa era caratterizzata da lunghe eruzioni effusive, con pochi gas e molta lava, che si verificavano una volta ogni 6-12 mesi … adesso l’attività è prevalentemente stromboliana, con eruzioni brevi, cariche di gas e ceneri, e soprattutto frequenti.
Una curiosità per i turisti, un caso da studiare per i vulcanologi ma un problema (anche di salute) per i residenti.

Le ceneri dell’Etna sono solitamente molto grossolane, e cadono in forma di chicchi grossi come piselli o come capocchie di spillo, e solo alcune volte hanno forma talmente fine da poter essere inalata. Però, anche i chicchi grossi, quando permangono al suolo troppo tempo vengono “macinati” da scarpe e macchine e diventano particelle minuscole che viaggiano con l’aria e vengono respirate. Un’eruzione di cenere ogni mese è un problema, per chi vive ai piedi del vulcano, perchè le vie respiratorie cominciano a risentirne.

Aumentano le allergie, i problemi di asma e a lungo andare alcuni possono accusare i sintomi della silicosi… la stessa malattia dei minatori. La cenere dell’Etna, inoltre, contiene materiale ferroso e vetroso e dunque può infiammare seriamente bronchi e polmoni. Le soluzioni -per chi già soffre di problemi respiratori- sarebbero quelle di andare in giro con mascherine protettive e di spolverare casa spesso, e con un panno bagnato. Sarebbe il caso di posizionare panni umidi sotto porte e finestre, quando strade e balconi si riempiono di cenere, in modo da evitare che penetri in casa. Parlare col proprio allergologo per vedere qual è il modo migliore per affrontare questa emergenza ormai continua.

admin

x

Guarda anche

La misteriosa “asma dei calciatori”

Allarme! In Inghilterra, un giocatore di calcio su tre soffre di asma! Che sta succedendo ...

Condividi con un amico