Home » Benessere » Se il bambino succhia il dito

Se il bambino succhia il dito

Non vogliono lasciare il ciucciotto e se lo fanno lo sostituiscono subito col ditino. Che sia pollice o indice, è sempre un conforto per il bambino piccolo che tenta inconsapevolmente così di trattenere un legame col seno della madre. Ma succhiare il dito è un male da combattere a tutti i costi?

Sì, va combattuto per evitare che il piccolo venga preso in giro dagli amichetti a scuola, o per evitare che i parenti lo compatiscano o ridano di lui. Va combattuto perché portando sempre il dito in bocca porta più facilmente dei microbi fonti di infezioni e malattie. Ma non è vero, come si credeva, che il succhiare il dito deformi il palato, né che causi problemi alle arcate dentarie.

Si tratta di un “vizio” che col tempo il bambino tende a lasciare, che verrà sostituito da altri interessi e da altre forme di “conforto” … quindi si tratta solo di aspettare che la crescita abbia il suo corso. Nel frattempo si può scoraggiare questa abitudine, con le apposite sostanze urticanti o amare da applicare al ditino, o semplicemente rimproverandolo spesso. Ma fatelo senza paure, senza ansie … il dito in bocca sta male, ma non fa star male.

admin

x

Guarda anche

Psicologia: ecco come “insegnare” le emozioni ai bimbi

  Brutto da dire, ma di questi tempi le emozioni “vanno insegnate”. Un tempo bastava ...

Condividi con un amico