Home » Benessere » Chirurgia: laparoscopia ombelicale per evitare molti rischi

Chirurgia: laparoscopia ombelicale per evitare molti rischi

Si chiama SILS, Single Incision Laparoscopic Surgery (chirurgia laparoscopica con una singola incisione), ed è l’innovativa idea chirurgica per eseguire operazioni all’addome col minimo rischio possibile. Infatti, si incide attraverso l’ombelico, cicatrice comune per tutti e già esistente, in modo da non dover lasciare altri segni sulla pelle.

Verrà usata principalmente per operare persone obese che dovranno subire interventi di limitazione della dimensione dello stomaco, o per risolvere altri problemi addominali legati all’eccesso di peso (bendaggio gastrico, un bypass gastrico o una diversione bilio-pancreatica ) ma una volta sperimentata la strada giusta si potrà usare la laparoscopia ombelicale anche per risolvere altri interventi all’addome, facilitando il lavoro del medico e la ripresa del paziente.

I tagli sul corpo, anche quelli chirurgici e quindi “sicuri” sono sempre un rischio perchè c’è comunque una minima probabilità di infezione. E l’infezione provoca febbre che costringe il paziente a un ricovero più lungo del normale. Con la laparoscopia ombelicale invece il medico opera con strumenti molto esili, attraverso l’accesso “diretto” all’addome, evitando appunto tutto questo. Unica condizione: non avere una pancia troppo “flaccida” altrimenti l’inserimento tramite ombelico potrebbe indirizzare la mano del chirurgo verso zone più basse e quindi sbagliate, rispetto allo stomaco o al pancreas.

admin

x

Guarda anche

Ecco come il dottor Nicola ha salvato Lia da una sindrome rarissima

Il genio non deve essere per forza una persona che riesce a creare capolavori ogni ...

Condividi con un amico