Home » Benessere » Allarme Pronto Soccorso: poca igiene e poca gentilezza

Allarme Pronto Soccorso: poca igiene e poca gentilezza

Un’indagine svolta da Cittadinanzattiva nel Lazio (ma non solo) ha messo in evidenza un allarme che riguarda le strutture di Pronto Soccorso, dove i pazienti vengono trattati con poca cura e poca umanità nella maggioranza dei casi.

Informazione carente, errori diagnostici, le attese troppo lunghe e l’atteggiamento spesso scostante o maleducato del personale sono le lamentele più comuni raccolte durante l’inchiesta che ha coinvolto alcuni ospedali importanti del Lazio, tra cui anche l’Umberto I di Roma, già al centro di gravi scandali in passato.
Ciò che Cittadinanzattiva ha rilevato, al di là delle suddette lamentele dei pazienti, sono anche i posti letto insufficienti, o occupati senza motivo, oppure in condizioni igieniche preoccupanti. Una situazione indecente che oltre a far danno ai malati, impedisce ai medici di operare il loro servizio al meglio, causando ulteriori problemi alle strutture.
L’invito a intervenire al più presto è stato inoltrato alla governatrice della regione, Polverini, ma l’allarme è stato esteso anche ad altre regioni italiane, affinchè si vigili su queste strutture e si risolvano le situazioni bloccate da tempo.

admin

x

Guarda anche

Mente e corpo: vive più a lungo chi ha “carattere”

TESTARDI E DETERMINATI, ecco come sono i soggetti che campano cent’anni! Lo rivela uno studio ...

Condividi con un amico