Home » Benessere » Chirurgia estetica: dall'Italia una protesi al seno più stabile e sicura

Chirurgia estetica: dall'Italia una protesi al seno più stabile e sicura

Una novità tutta italiana sta per rivoluzionare il mondo della mastoplastica, ovvero del riempimento artificiale del seno. Si tratta di un’idea del professor Roberto Bracaglia, Docente di Chirurgia Estetica nella Facolta’ di Medicina dell’Universita’ Cattolica di Roma, che ha migliorato una tecnica già esistente “made in USA”, chiamata Dual Plane.

La tecnica italiana si chiama Triple Plane e consiste nell’utilizzo di tre piani chirurgici diversi per posizionare la protesi (invece dei due precedentemente usati dagli americani): un posizionamento sotto-pettorale superiore; un impianto sotto-ghiandolare, nella zona in cui la ghiandola e’ piu’ spessa e una ulteriore posizione sotto-muscolare nel polo inferiore al di sotto del muscolo “dentato”.
Rispetto al metodo precedente, con la protesi sistemata dietro il pettorale che spesso fuoriusciva sotto sforzo rendendosi evidente anche alla vista, questo metodo “trattiene” il riempimento e lo blocca all’interno. In tal modo non ci saranno brutte sorprese estetiche e ne potranno beneficiare in modo particolare le donne atlete, che sono sotto sforzo continuamente.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché le diete esagerate fanno male

Gli americani le chiamano “Crash Diet” e sono quelle diete super ferree, super intensive, che ...

Condividi con un amico