Home » Benessere » In Svezia, ricostruita una vena grazie alle staminali

In Svezia, ricostruita una vena grazie alle staminali

Una bambina svedese di 10 anni ha rischiato di morire per via di un difetto alla vena che regola il flusso sanguigno tra lo stomaco e l’intestino. Un difetto che è stato risolto grazie all’aiuto di cellule staminali.

L’operazione è stata eseguita dall’università di Gothenburg e dello Shalgrenska University Hospital i cui ricerccatori hanno prelevato la vena da un donatore deceduto e l’hanno “immersa” in una preparazione con cellule staminali del midollo osseo della stessa bambina. La nuova vena è stata così “rivestita” con le cellule della paziente stessa in modo da azzerare qualsiasi rischio di rigetto.
L’impianto del vaso così ricostruito ha dimostrato non solo la soluzione del problema di base ma anche un successivo miglioramento delle funzioni, con un flusso sanguigno molto più regolato e stabile.

admin

0 Commenti

  1. DA ANNI MIA MOGLIE E’ AFFETTA DA MACULOPATIA DEGENERATIVA SECCA….SONO STATO IN VARI OSPEDALI SIA IN ITALIA CHE IN AUSTRIA…..MA IL PROBLEMA NON E’ STATO RISOLTO. TUTTI I MEDICI MI HANNO DETTO…..GUARIRA’ SUA MOGLIE QUANDO POTREMO USARE LE CELLULE STAMINALI. FATEMI SAPERE QUALCOSA DI NUOVO, GRAZIE——-IL MIO TEL. 029420644

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico