Home » Benessere » Il bimbo mangia da solo? Pro e contro

Il bimbo mangia da solo? Pro e contro

Se vostro figlio di due anni insiste per avere in mano la forchetta e mangiare da solo, voi genitori siete giustamente fieri della sua autonomia, del suo “comportarsi da grande”. Però subito dopo vi lamentate perchè il piccolo lascia il cibo nel piatto e si rifiuta di mangiare. Ma allora se il bimbo mangia da solo è un bene o un male?

Entrambe le cose. Infatti, alcune ricerche condotte in America hanno dimostrato come i bambini che vengono imboccati o aiutati a mangiare per lungo tempo, consumino molti più alimenti rispetto a quelli “autonomi” che fanno da sé. In poche parole, il bambino servito da mamma e papà mangia di più e ingoia tutto quello che vogliono i genitori, mentre quello che usa la forchetta da solo si stanca prima e mangia di meno. Ma mangiar meno non è per forza un brutto segno.

Il bambino che impara presto a usare forchetta e cucchiaio, infatti, impara anche a selezionare il cibo nel proprio piatto, impara a capire la quantità giusta di mangiare che il suo stomaco può sopportare e si regola di conseguenza. Quando smette, ha smesso perchè è sazio secondo il suo metro di misura. Ingozzarlo, forzarlo a mangiare tutto potrebbe essere un grave errore, da parte dei genitori. Quindi, se avete paura che vostro figlio “patisca la fame” secondo il vostro metro di misura, imboccatelo voi fino a 3 o 4 anni. Ma se darete in mano la forchetta al vostro bambino, magari mangerà di meno ma state sicuri che avrà mangiato il giusto e eviterà problemi come l’obesità ….. imparando allo stesso tempo una prima sana forma di indipendenza da mammà.

admin

x

Guarda anche

Ecco il tumore cerebrale più grande del mondo

Portare dentro il cranio una massa anomala di oltre un chilo e non saperlo! I ...

Condividi con un amico