Home » Benessere » Mal d'auto: ecco come affrontarlo

Mal d'auto: ecco come affrontarlo

L’automobile è uno dei mezzi più pratici per andare in vacanza. Permette di portare tutto, senza controlli e check-in, permette di spostarsi in piena autonomia visitando anche più di una meta turistica. Però molte persone soffrono il mal d’auto … o meglio il “mal di movimento” (cinetosi). In particolare bambini piccoli e donne.

Per godersi al meglio una vacanza in auto sappiate come tener testa a questo disturbo e ai suoi sintomi (malessere, sudorazione, nausea, vomito). Il problema è l’ipersensibilità dell’area dell’equilibrio (sistema vestibolare) quindi ciò che dovete fare per prima cosa è avere sempre una buona visuale innanzi a voi, così che l’occhio possa spaziare e il cervello mantenere fermo l’equilibrio. Sedetevi dunque accanto al guidatore e, in caso di bambini piccoli, sistemateli sul seggiolino sopraelevato o fateli viaggiare in braccio a mamma o papà.
Se ci sono più persone che soffrono il mal d’auto, fate a turno a sedere davanti mentre l’altro viaggi sdraiato ad occhi chiusi nel sedile posteriore.

Non andate mai a stomaco troppo vuoto nè troppo pieno. Prima di partire fate uno spuntino leggero, possibilmente solido (merendine, crackers, frutta) evitando di bere liquidi, il cui movimento nello stomaco stimola ancora di più il malessere. Niente fumo nell’abitacolo!
Se una persona viene colta da mal d’auto, aprite i finestrini, fermatevi per qualche minuto affinché si riprenda. Il vecchio rimedio “della nonna” infine suggerisce di munirvi di un bel limone e, in caso di malessere, grattarne la buccia e respirarne il profumo. Tornerete come nuovi!

admin

x

Guarda anche

Sesso? D’inverno fa bene più che d’estate

I motivi per far sesso non mancano, non bisogna certo affidarsi alla scienza per trovarli. ...

Condividi con un amico