Home » Benessere » Robot chirurgo opera fegato a Palermo

Robot chirurgo opera fegato a Palermo

Risultato importante per l’Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione di Palermo. Per effettuare un trapianto, infatti, è stato eseguito -per la prima volta al mondo interamente da un robot- un intervento chirurgico al fegato.

L’intervento, di tipo mini-invasivo, è stato portato avanti fino in fondo dalle braccia meccaniche del robot dentro il corpo del paziente. Prima di ora, solo in USA si era arrivati a fare un tentativo del genere … dove però il chirurgo operava insieme al robot sull’organo in questione. L’operazione di Palermo ha visto invece la macchina intervenire da sola per tutta la durata del prelievo epatico (su un uomo che ha donato parte del fegato al fratello malato) con appena 5 fori e un’incisione di 9 centimetri.

L’intervento è durato dieci ore, ma ha avuto esito positivo per entrambi i pazienti, donatore e ricevente. Il primo è tornato a casa dopo una settimana senza nessun postumo particolare. L’intero evento è stato seguito con attenzione e competenza dal direttore dell’Istituto, Bruno Gridelli, e da Marco Spada, responsabile della Chirurgia addominale e dei trapianti, in collaborazione con l’equipe dell’azienda ospedaliera universitaria Cisanello di Pisa, guidata dal professore Ugo Boggi. Un risultato ottimo per una nuova frontiera, quella che permette ai robot di operare là dove la mano del chirurgo non arriva per dimensioni o spazi. Significa più sicurezza e più precisione, con molti meno rischi e disagi per i pazienti.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico