Home » Benessere » Pandemia 2009, forse nascosti alcuni dati

Pandemia 2009, forse nascosti alcuni dati

Ricordate la famosa Influenza A, detta anche H1N1, per tutti conosciuta come “pandemia”? Nel 2009 fece molta paura anche a causa dell’informazione selvaggia di molte TV che esercitarono un vero e proprio terrorismo psicologico sulle popolazioni. In realtà, la H1N1, pur essendo certamente un ceppo influenzale molto più aggressivo del solito, poteva benissimo essere classificata come una comune influenza stagionale.

Dopo l’allarmismo iniziale, la conta dei morti giornaliera, si corresse il tiro e si dichiarò che in fondo la “pandemia” non aveva causato tutti questi morti. Il totale stimato in tutto il mondo era di 18.500, ovvero appena un po’ di più delle normali morti da influenza di ogni anno. I sostenitori della teoria della “pandemia”, però, oggi dichiarano che alcuni dati furono nascosti. Precisamente i dati dei paesi più poveri (Africa e Asia) dove, per mancanza di organizzazione… o altro, non si sono registrati tutti i decessi che potrebbero quindi essere ben dieci volte di più!

Ma anche scoprendo questi nuovi dati, dichiarano invece i meno allarmisti, avremmo comunque cifre “normali”, relative a normali mortalità influenzali che, nei paesi poveri, naturalmente mietono più vittime a causa della mancanza di medicine adatte e ospedali competenti. E’ giusto dunque portare allo scoperto i dati nascosti, ma senza creare nuovi allarmismi. Anche perchè l’eccesso di allarme del 2009 ha portato a una sfiducia generale della gente che, l’anno seguente, ha preferito non credere più alle notizie TV e non vaccinarsi affatto!

admin

0 Commenti

  1. mah, non sarà invece vero che tutto il clamore suscitato e le polemiche che sono poi seguite siano serviti a mascherare il vero impatto di questa pandemia, che se anche più lieve di quelle del secolo scorso ha comunque mietuto molte vittime inconsapevoli e convinte a non vaccinarsi grazie all’ informazione confusa e contraddittoria delle nostre autorità sanitarie?

x

Guarda anche

Prima vittima dell'influenza in Puglia

Nessun allarmismo, anche se il titolo può far paura. In Puglia, l’influenza del virus H1N1 ...

Condividi con un amico