Home » Benessere » Manovra sanità: a rischio 149 ospedali italiani

Manovra sanità: a rischio 149 ospedali italiani

La crisi continua a galoppare e i governi continuano a far tagli per cercare di rientrare nelle spese. Purtroppo, invece di tagliare là dove girano molti soldi inutili si taglia spesso in quei campi utili al cittadino, come la sanità. L’ultima manovra prevista ha messo in allarme le regioni, perchè si parla di chiudere ben 149 ospedali su tutto il territorio nazionale.

Il ministro Balduzzi cerca di rassicurare tutti e di calmare gli animi, dichiarando che da Roma non verrà imposta nessuna chiusura ma che si valuteranno i casi volta per volta. A “cadere” dovrebbero essere quegli ospedali troppo piccoli (meno di 100 posti letto) o troppo poco usati, ma verranno valutate anche le necessità delle comunità man mano che queste si presenteranno. I numeri sono impressionanti … potrebbero sparire 5 ospedali su 15 a Salerno, una ventina nel Lazio e nelle Marche, più una lunga lista di nomi ancora da consultare.

Oltre ai posti letto e alle strutture si dovrà risparmiare anche sulla spesa farmacologica, il che ha fatto andare in allarme tutte le industrie farmaceutiche che oltre alla perdita di profitti temono una perdita di posti di lavoro non indifferente. I governatori delle regioni intendono combattere fino all’ultimo, soprattutto per difendere quei piccoli nosocomi delle aree rurali, montane o -come accade in Sicilia- insulari, spesso fondamentali per salvare vite umane, soprattutto quando non si può attendere l’elisoccorso. Le premesse ci sono tutte per una discussione civile che porti a risultati positivi per entrambe le parti. Si spera che in tutto questo vi siano vantaggi anche per i cittadini!

admin

x

Guarda anche

Abitudini alimentari sbagliate: raddoppiato rischio carie tra piccoli

Abitudini alimentari sbagliate raddoppiano il rischio di carie tra i più piccoli. L’allarme arriva da ...

Condividi con un amico