Home » Benessere » Test AIDS fai da te. Un aiuto in più per la medicina

Test AIDS fai da te. Un aiuto in più per la medicina

Non sarà la soluzione dei mali ma permetterà almeno di individuare chi il male ce l’ha, e magari non lo sa ancora. Parliamo del nuovo test per l’HIV che si potrà eseguire tranquillamente a casa propria e che in America è già in distribuzione. Una novità importante perchè non tutti possono permettersi visite di controllo e non tutti sanno di aver bisogno di un controllo.

Il test, che consiste in un kit molto simile a quello per la gravidanza, è facile da usare e molto veloce. Si impregna un tampone con un campione della propria saliva, si immerge poi in una soluzione colorante e in 40 minuti si avrà la risposta. Già sperimentato in laboratorio per anni, si è visto che questo test è sicuro al 99% sulle risposte negative (“niente AIDS”) mentre ha un margine ancora incerto su quelle positive (“malattia conclamata”), anche se comunque si registra un buon 90% di risposte giuste anche in questo campo.

Il fatto è che nei primi tre mesi dell’infezione è molto difficile individuare la malattia e quindi i risultati potrebbero essere poco chiari, per cui si consiglia di ripetere il test più in là o, in caso di sospetti precedenti, di farlo verso i sei mesi dal possibile contagio. In ogni caso, sia negativo che positivo, occorre consultare un medico per avere una conferma definitiva dei risultati, sottoponendosi a tutti gli altri esami di rito in laboratorio. Certo, comunque l’accessibilità di questo test e la sua facilità riveleranno molti nuovi malati anche in gente che non sospettava minimamente di avere subìto il contagio e rivoluzionerà le cifre e le statistiche sull’AIDS.

admin

x

Guarda anche

Abitudini alimentari sbagliate: raddoppiato rischio carie tra piccoli

Abitudini alimentari sbagliate raddoppiano il rischio di carie tra i più piccoli. L’allarme arriva da ...

Condividi con un amico