Home » Benessere » Il caffè come gli spinaci di Bracciodiferro: che muscoli!

Il caffè come gli spinaci di Bracciodiferro: che muscoli!

Se una sostanza viene usata entro certi limiti, senza abusarne, non fa mai male. Il caffè per esempio crea una leggera dipendenza, può far male al ritmo cardiaco, favorisce l’insonnia quindi meglio non abusarne… ma USARLO sì, per le sue tante altre proprietà curative.

Ad esempio nuovi studi presentati di recente a Strasburgo hanno fatto capire che la caffeina agisce come rinforzante sui muscoli, in modo particolare su muscoli “datati”, come quelli degli adulti e degli anziani. Esperimenti condotti finora solo sugli animali hanno evidenziato come, assumendo caffé, i soggetti anziani ritrovassero vigore nei muscoli e sicurezza nella deambulazione. Le percentuali parlavano di 5% di rinforzamento, negli adulti, per quanto riguarda il diaframma, e ben il 6% per il muscolo della gamba; mentre negli anziani erano rispettivamente il 3% e il 2%.
Il dramma maggiore per un anziano nasce nel 90% dei casi da una caduta che lo costringe a letto, provocando indebolimento e depressione che poi spesso non passano più e conducono la persona alla morte. Muscoli più forti evitano le cadute e garantiscono autonomia e senso di benessere. Una cosa importante, da valutare presto anche sugli uomini.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico