Home » Benessere » Come capire se è solo sesso o amore? Intanto, tra i ragazzi, cresce la moda del "sexting"

Come capire se è solo sesso o amore? Intanto, tra i ragazzi, cresce la moda del "sexting"

E’ solo “una storia di sesso”? O c’è del vero sentimento che può andare oltre ogni ostacolo e durare una vita e chiamarsi “amore”? Difficile capirlo, soprattutto agli inizi. La dottoressa Stephanie Cacioppo dell‘Università di Ginevra (Svizzera) ha tentato di cercare una risposta nello studio approfondito del cervello.

Sesso e amore hanno basi comuni, nel senso che attivano la regione del “cervello striato”, ma lavorando su aree differenti. Inoltre attivano entrambi quelle aree cerebrali responsabili dell’organizzazione delle sensazioni, dei meccanismi di ricompensa e delle attività mentali. Dopo un esperimento condotto su un campione di volontari, prima sottoposti alla visione di foto erotiche di sconosciuti e poi invitati a osservare le foto del proprio partner, si è visto che il desiderio sessuale stimola aree di piacere (come quelle della soddisfazione da cibo) mentre la passione amorosa stimola le stesse aree che portano alla dipendenza dalle droghe! L’amore, dunque, si sviluppa DOPO il desiderio … ne è una continuazione alimentata da fantasia, bisogno di ricompensa e ricerca della soddisfazione. Per questo è più duraturo del piacere (di cui ci si “sazia” presto) e per questo non può andare slegata dal desiderio sessuale.

Intanto, però, una ricerca americana condotta su un vasto gruppo di adolescenti (14-19 anni) del Texas ha evidenziato come lo scambio di foto nude, o in atteggiamenti provocatori ed erotici, chiamato SEXTING sia una moda sempre più diffusa nelle scuole. Il desiderio sessuale, in tal modo, viene separato man mano dalla passione amorosa e portato ai livelli di un semplice istinto animale. Il 60% degli adolescenti testati, infatti, lo considera alla stessa stregua di uno scambio di favori (ti dò la mia foto nuda se mi passi il test di matematica) e tende dunque a snaturare anche il sentimento dell’amore, che al sesso è strettamente connesso. Una generazione che annulla i sentimenti rischia di diventare una generazione di freddi calcolatori, di robot che non distinguono più nemmeno certi limiti. Un allarme che psicologi, educatori e SOPRATTUTTO genitori devono cogliere immediatamente.

admin

x

Guarda anche

Psicologia: ecco come “insegnare” le emozioni ai bimbi

  Brutto da dire, ma di questi tempi le emozioni “vanno insegnate”. Un tempo bastava ...

Condividi con un amico