Home » Benessere » Scarpe buone e scarpe cattive. Ecco quali sono

Scarpe buone e scarpe cattive. Ecco quali sono

Estate è anche tempo di scarpe, soprattutto per le donne che possono sbizzarrirsi a usarne diversi modelli: alte, basse, sandali, eleganti, ciabatte o ballerine. Ma attenzione a non sottovalutare i problemi che alcune calzature possono causare al nostro piede.

Già detto dei tacchi troppo alti, che forzano il piede in una posizione certamente non naturale, infiammando i tendini e portando dolore a tutte le gambe ma anche alla colonna vertebrale, anche le scarpe troppo basse – per lo stesso motivo- rischiano di danneggiarci. Poggiando infatti l’intera pianta del piede a terra si rischia di infiammare il tendine di Achille e potreste aver dolori anche alla parte anteriore delle gambe, dovendo bilanciare il peso.
Le infradito sono molto pericolose se si va in montagna, sugli scogli o sui ciottoli. Il piede viene contenuto a malapena e si possono avere scivoloni e distorsioni. La cosa migliore è portare scarpe contenitive, con non più di 5cm di tacco. Possibilmente non in cuoio nè in gomma, perchè impedireste al piede di respirare, mentre va bene la calzatura in tela. Ricordate comunque di portare sempre dei calzini leggeri, se indossate scarpe chiuse, per evitare le piccole lesioni da strofinamento sul calcagno.

admin

x

Guarda anche

Mente e corpo: vive più a lungo chi ha “carattere”

TESTARDI E DETERMINATI, ecco come sono i soggetti che campano cent’anni! Lo rivela uno studio ...

Condividi con un amico