Home » Benessere » Il latte: nemico oppure amico? Una polemica infinita

Il latte: nemico oppure amico? Una polemica infinita

Non è una polemica nata da poco, ma lunga decine di anni, quella sul latte … per stabilire se è alimento amico o nemico. Le voci si contrastano e si alternano, in base ai periodi, tra favorevoli e contrarie, inseguendo mode e necessità del momento. Non è facile riassumere in poche righe una discussione così lunga e complessa.

Secondo molti vegetariani, vegani, sostenitori dei diritti degli animali e anti-vivisezionisti (chissà perchè?!) il latte fa male, è un veleno estraneo al nostro organismo che può solo distruggerlo. Secondo gli allevatori e i medici, invece, fa bene ed è giusto assumerlo nella nostra dieta. In realtà, la verità sta sempre nel mezzo … in quanto qualsiasi alimento, se preso in eccesso, può diventare “veleno” e qualsiasi alimento contiene elementi benefici per il corpo. Una ricerca lunga 30 anni (su 400.000 soggetti) ha dimostrato che il consumo regolare di latte diminuisce drasticamente l’incidenza di malattie circolatorie e cardiache; il latte contiene calcio … naturalmente non tutto il calcio che serve alle nostre ossa, ma sicuramente una parte significativa di esso. E’ anche vero che il latte contiene estrogeni, che favoriscono la crescita in eccesso di alcune cellule e dunque l’insorgere di tumori … è infatti provato che troppo consumo di latte può causare il cancro al seno o alle ovaie (ma d’altro canto, è stato provato che anche la soia causa non pochi problemi a utero e ovaie!); il latte è un elemento grasso, quindi il suo consumo IN ECCESSO, nonostante la ricerca sopra citata, non fa per niente bene a cuore e arterie.

Ecco, è tutto lì il problema: nella parola “eccesso”. Medici, dietologi e nutrizionisti di tutto il mondo concordano che il latte fa bene solo se consumato nell’ordine di 250-300 ml al giorno. Ogni altro eccesso (il troppo consumo o nessun consumo di latte affatto) porta, ovviamente, a conseguenze poco piacevoli. Il latte contiene proteine molto utili per l’organismo umano, che sia un organismo ancora giovane … un bambino … oppure già adulto. Non è provato da nessuna ricerca che il consumo di latte da adulti faccia male e non è nemmeno vera la tesi che “l’uomo è l’unico animale che beve latte vaccino da adulto”. I gatti lo fanno. Gli orsi lo fanno. I cani, se glielo offrite, anche. L’uomo è classificato nel mondo animale come onnivoro, significa che può mangiare di tutto senza nessun rischio. Eccetto uno: esagerare, sempre, in un senso o nell’altro.

admin

x

Guarda anche

Ecco alcuni consigli per usare bene la Curcuma

Anti infiammatoria, anti tumorale, protettiva del sistema immunitario … buona. Ecco molti dei vantaggi e ...

Condividi con un amico