Home » Benessere » Tic nervosi. Un piccolo segnale di un grande disturbo

Tic nervosi. Un piccolo segnale di un grande disturbo

Rosicchiarsi le unghie, toccarsi l’orecchio mentre si parla, strizzare gli occhi senza motivo… li chiamiamo TIC e ci sembrano anche simpatici, sebbene strani, movimenti dettati dal nervosismo. Cose banali, insomma, di cui non preoccuparsi troppo.

Ma gli psicanalisti ci informano che dietro un TIC potrebbe esserci molto di più. Di solito insorgono in persone dal carattere troppo preciso, perfezionista, che dunque sviluppano ansie e nervosismo dovute ad una continua gara con se stessi. Ma possono anche essere segnali di iperattività, disturbo dell’attenzione e disturbo ossessivo/compulsivo.Di solito i TIC si risolvono con la crescita e l’ingresso nell’età adulta. Se sussistono, invece, meglio parlare con uno psicologo. Il piccolo movimento d’ansia non è certamente nulla di grave, ma l’insicurezza che esso nasconde potrebbe invece influire con la vita relazionale e lavorativa di una persona.

admin

x

Guarda anche

Quando il peperoncino vi manda all’ospedale …

I calabresi, esperti in materia, magari saranno anche immuni ma non bisogna mai sfidare il ...

Condividi con un amico