Home » Benessere » Anno 2013: allarme epidemie

Anno 2013: allarme epidemie

Sembra profilarsi un nuovo anno “scottante” per quanto riguarda la salute globale del pianeta. I medici sono in allarme per il verificarsi di epidemie nuove o rinnovate che stanno colpendo alcune zone durante questo periodo estivo e si teme possano esplodere, in tutto il mondo, durante l’inverno.

La prima è la Nuova Aviaria, l’influenza animale causata dal virus H5N1 che prima colpiva solo i volatili e i loro allevatori ma che adesso appare modificata, infatti ha già colpito alcuni mammiferi di grandi dimensioni… come le foche del Nord America, che stanno morendo a causa di una mutazione di quel virus (chiamata H3N8). La preoccupazione riguarda certamente gli animali, ma anche l’uomo. Se il contagio è passato dagli uccelli ai mammiferi piccoli, e poi dai piccoli a quelli grossi c’è da temere che possa trasmettersi in qualche modo all’uomo, magari forte di ennesime mutazioni ancora sconosciute. Gli studi, soprattutto in America, stanno andando avanti.

Intanto, dall’Africa, giunge notizia di un nuovo rinforzarsi del contagio di Ebola. La malattie virale che provoca la morte per febbre emorragica e che sembrava circoscritta e controllata, è scoppiata in una regione dell’Uganda, facendo 178 contagiati e già 16 morti. Uno dei decessi è avvenuto nella capitale del Paese, e non era mai accaduto che la malattia raggiungesse zone così popolate. Si teme dunque che la vittima morta a Kampala abbia potuto spargere il contagio anche in altri quartieri della città.

admin

x

Guarda anche

Salire le scale … non solo una questione di dieta

Fare le scale, far la spesa a piedi, andare in centro in bici invece che ...

Condividi con un amico