Home » Benessere » Indigestione… se la conosci, la eviti

Indigestione… se la conosci, la eviti

Vi sconvolge la vita per 24 ore, vi tiene lontani dal cibo per una settimana circa … e vi si imprime nella memoria per quanti disagi causa. L’indigestione -col suo “corredo” di mal di stomaco, nausea, vomito o diarrea- è un problema che si evita facilmente … basta conoscerlo bene!

Di solito viene se si mangia troppo, se si mangia troppo in fretta, se si mischiano insieme cibi grassi o troppo zuccherati con bevande gassate. Ma può venire anche se si beve un liquido freddo in pieno processo digestivo, o se si è vittime di qualche attacco virale. Misurare il cibo e mangiar bene è il primo trucco per “non farsi fregare”. Mangiate con calma, masticando bene e evitando di mischiare cibi inverosimili (patatine fritte, cioccolatini, dolci con panna e cocacola nello stesso pasto!!). Dopo mangiato lasciate riposare lo stomaco per almeno due ore … anche di più, se avete partecipato a un banchetto o a una festa.
Anche se la gola chiama, voi cercate di porvi un limite mentale per non esagerare col cibo. Stabilite che “di questo ne mangio al massimo 5”, o qualcosa di simile, cercando di mantenere poi il limite imposto.
Se è troppo tardi e siete già in piena INDIGESTIONE state a riposo, in un luogo caldo e tranquillo, mantenendo sempre costante il livello di idratazione (con acqua, té o camomilla). Assumete i farmaci specifici e una volta guariti mangiate per diverse settimane cibi leggeri, facilmente digeribili.

admin

x

Guarda anche

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per ...

Condividi con un amico