Home » Benessere » Come si viaggia in aereo quando si hanno problemi di pressione

Come si viaggia in aereo quando si hanno problemi di pressione

Se soffrite di problemi di circolazione, sapete già che dovete evitare qualsiasi situazione di stress per i vostri vasi sanguigni. Una di queste situazioni è il viaggio in aereo, a causa dello sbalzo pressorio in quota. Come affrontarlo?

Se il vostro medico è d’accordo, e vi prescrive farmaci specifici (aspirina, eparina) potete risolvere con quello, ma se non avete il suo benestare evitate di assumerli a casaccio o su consiglio di amici e parenti, soprattutto prima di un viaggio. Gli esperti dell’università di Milano, però, consigliano preferibilmente l’uso di calze o gambaletti a pressione graduata, che “massaggiano” le vostre vene durante il viaggio regolando la pressione interna. Bevete spesso, per mantenere il sangue fluido soprattutto nelle ore serali. Infine, viaggiando in aereo, preferite sedere al centro, lungo il corridoio, così potete stendere le gambe. Se ve lo permettono fate anche qualche piccolo esercizio motorio e sgranchitevi, prima e dopo l’atterraggio, per evitare i fastidiosi formicolii o anche i rischi che in alcuni casi (più gravi) hanno causato un ictus in passeggeri appena scesi da voli intercontinentali.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché le diete esagerate fanno male

Gli americani le chiamano “Crash Diet” e sono quelle diete super ferree, super intensive, che ...

Condividi con un amico