Home » Benessere » I figli dei divorziati. Fragili e troppo precoci

I figli dei divorziati. Fragili e troppo precoci

Si dice spesso che i figli dei divorziati soffrano per la divisione dei genitori e rischino traumi psicologici non indifferenti. O, al contrario, che si adattino alla situazione imparando a sfruttare i genitori “colpevoli”.

Le statistiche confermano che i ragazzini figli di divorziati sono più precoci in molte cose: fumo, alcol, droga e sesso per cominciare. La mancanza di controllo adulto favorisce la libertà delle esperienze e soprattutto l’assenza di comunicazione e di confidenze. Inoltre, spesso, i ragazzi vengono “usati” come armi per ferire l’altro coniuge e questo inaridisce gli adolescenti che sviluppano comportamenti violenti o sadici. Naturalmente non si deve mai fare di tutta l’erba un fascio e ci sono eccezioni interessanti, come ad esempio quei ragazzi che, nella tempesta della famiglia divisa, rivalutano enormemente il valore dell’amicizia e sanno tenersi in equilibrio grazie ad un nuovo rapporto che costruiscono coi coetanei. Altri cercano di assumere comportamenti diversi da quelli dei genitori riuscendo notevolmente a migliorare la propria vita. In ogni caso, si tratta di giovani molto fragili, sempre “in equilibrio” tra due dimensioni e non vanno mai lasciati soli.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico