Home » Benessere » Osteoporosi: ne soffrono anche gli uomini

Osteoporosi: ne soffrono anche gli uomini

La debolezza delle ossa non è solo un problema femminile. Riguarda sempre più anche gli uomini, dato che la popolazione invecchia e i problemi dello scheletro si fanno sentire anche nel “sesso forte”.

Gli americani stanno studiando il fenomeno con attenzione, osservando che riguarda il 20% della popolazione. In Italia, l’osteoporosi maschile colpisce quasi un milione di anziani e altri studi -che confrontavano longevità e il manifestarsi dell’osteoporosi- confermano che la mortalità è più alta nelle persone che soffrono di osteoporosi. Non che sia la malattia a causarne il decesso, ma è il corpo che è già predisposto ad essere più debole e quindi meno sano.

Misurare la vitamina D nel sangue è un buon metro per tener sotto controllo la situazione. Cambiare dieta, fare più movimento e assumere calcio e integratori sono anch’esse possibili soluzioni. Trattare la propensione all’osteoporosi con i giusti medicinali riduce fino al 70% la possibilità di ammalarsi ma purtroppo, almeno in Italia, i medicinali sono gratuiti solo per quei soggetti che hanno già subito una prima frattura.

admin

x

Guarda anche

Simil-influenza mette a letto 100mila italiani

Sono almeno 100mila gli italiani alle prese con una sindrome simil-influenzale. Le temperature insolitamente alte ...

Condividi con un amico