Home » Benessere » Informatico malato di tumore indice una "gara" sul web per cercare la cura

Informatico malato di tumore indice una "gara" sul web per cercare la cura

Cosa succede quando un bravo informatico e creativo si ammala di tumore al cervello? Facile … lo mette online e lo trasforma in una gara di abilità per favorire la ricerca di una cura! Sta succedendo a Roma, dove il signor Salvatore Iaconesi sta portando avanti una battaglia assolutamente originale e disperata.

Gli è stato diagnosticato un tumore al cervello e tutti i dati della sua malattia sono stati “secretati” in una cartella clinica digitale che solo i medici dell’Ospedale San Camillo potevano consultare e aprire. Ma lui, che non ha molto tempo da perdere, non si è perso d’animo. Ha manipolato la cartella, l’ha “craccata” per poterla aprire e rendere visibile a tutti e l’ha messa online.

Un grido di aiuto elettronico, molto in stile “ventunesimo secolo”, che ricorda un poco il film “L’Olio di Lorenzo” (il ragazzino i cui genitori trovarono sul web il rimedio per alleviare la patologia del figlio). Iaconesi sta cercando una cura per il suo male, una corsa contro il tempo che richiede l’aiuto di tutti: esperti, medici, cittadini, parenti di altri malati… perfino “hackers”, pirati dell’informatica. Chiunque possa aiutare quest’uomo a trovare un modo per contrastare la malattia, in base ai dati che lui fornisce, è il benvenuto. Una sfida coraggiosa contro il destino da ammirare.

admin

0 Commenti

  1. tutto questo entusiasmo sinceramente mi sembra del tutto inadatto, il tumore non guarisce a colpi di hacking… tra l’avere hackato le cartella clinica e la cura c’è di mezzo un’enormità che non finisce più…

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico