Home » Benessere » Futuri manager presuntuosi? Trovano prima lavoro

Futuri manager presuntuosi? Trovano prima lavoro

Quante volte abbiamo sentito dire che per un curriculum perfetto non si deve nè esagerare in modestia nè esagerare in auto-stima ma basare tutto sull’equilibrio. Forse non è tutto propriamente così, forse una nuova ricerca americana ha stabilito che invece vantarsi delle proprie capacità aiuta a far carriera.

E’ quanto si ricava dai risultati ottenuti dalla Kellogg School of Management della Northwestern University, dopo aver analizzato giovani ambosessi di una scuola per futuri manager. Suddivisi in vari gruppi, i partecipanti avevano il compito di selezionare tra loro una persona che mostrasse vere doti da “capo” e che rispecchiasse così tutti loro. Erano vietate le discriminazioni di ogni tipo ma nonostante ciò venivano scelti sempre e soltanto uomini. Ciò significa che i ragazzi, pur mettendo sullo stesso piano uomini e donne, preferivano gli uomini come loro capi per qualche specifica ragione… e guardando i curricula compilati dai candidati si capiva subito quale fosse. I maschi tendevano più delle donne a sopravvalutarsi, a esporre senza pudori le proprie capacità. Questo modo di fare, che la maggior parte delle volte viene visto come “arrogante e presuntuoso”, nell’ambito di un lavoro come il manager evidentemente garantisce invece una forza e una bravura nella conduzione del gruppo che ispira fiducia.

admin

x

Guarda anche

E se a causare l’infarto è la partita della Nazionale?

Lo studio è stato pubblicato in Canada, relativamente allo stress dei tifosi delle partite di ...

Condividi con un amico