Home » Benessere » Il tumore allo stomaco sta per scomparire … tranne in Toscana!

Il tumore allo stomaco sta per scomparire … tranne in Toscana!

Qualcosa non va, nel centro Italia. Alcune zone dell’Appennino -fra la Toscana, la Romagna e le Marche – presentano un’incidenza del tumore gastrico più alta del 50% rispetto alle regioni circostanti, all’intera Italia e al mondo, dove paradossalmente questo tipo di tumore è invece considerato in forte e costante diminuzione. Quasi “in estinzione”, dicono gli esperti.

Uno studio condotto in Asia, dove tra Corea, Cina e Giappone il tumore gastrico è ancora molto diffuso, ha esaminato 2.500 persone nel loro percorso con la malattia, durante la cura e nelle eventuali riprese. Si è visto che la diagnosi precoce è l’unico modo per salvarsi da questo tumore aggressivo e rapido e che l’abitudine di eseguire una endoscopia almeno ogni tre anni ha salvato molte vite al punto di ridurre (e quasi far scomparire) l’incidenza del tumore nel mondo.

Il mistero per cui nella zona dell’Appennino toscano questi valori restino invece molto alti non è ancora stato risolto. Così come poco si sa sul perchè dell’alta incidenza in Asia orientale. Sicuramente c’entrano anche situazioni ambientali, abitudini alimentari e vicinanza o meno di fattori inquinanti. Studiare queste differenze però permetterà di capire anche come mai il tumore allo stomaco sta regredendo in modo così marcato in generale e magari si troverà anche la causa più importante che lo scatena.

admin

x

Guarda anche

Abitudini alimentari sbagliate: raddoppiato rischio carie tra piccoli

Abitudini alimentari sbagliate raddoppiano il rischio di carie tra i più piccoli. L’allarme arriva da ...

Condividi con un amico