Home » Benessere » Contraccezione made in USA: meglio a lunga durata

Contraccezione made in USA: meglio a lunga durata

Nell’America che riscopre i valori dell’astinenza e della verginità, quella stessa America in cui avere il fidanzato non è più “di moda” tra le giovanissime, si stanno stabilendo delle linee guida per cambiare il concetto di contraccezione nelle scuole. Soprattutto per gli adolescenti di età compresa tra 15 e 20 anni.

E’ l’American College of Ostetricians che ha deciso di invitare gli adolescenti, in modo particolare le ragazze, a usare metodi contraccettivi di lunga durata (pillola, cerotto, dispositivi intrauterini). A quanto pare c’è poca voglia di usare quelli di breve durata, come il classico condom o il diaframma e men che meno ci si fida dei metodi basati sul calcolo dei giorni o sulla temperatura corporea. Inoltre, questi metodi non sono nemmeno tanto sicuri, e molte giovani donne di età inferiore ai 21 anni rimangono incinte anche quando “si proteggono”. Per questo si cerca di premere verso l’uso di contraccezioni quasi definitive, da sospendere solo in caso di vero desiderio di maternità da parte della donna. Una idea che però ha già scatenato polemiche e che farà discutere ancora a lungo.

admin

x

Guarda anche

Oggetti erotici, rischio altissimo soprattutto per le donne

Sorpresa… le ragazze italiane lo fanno spesso. E lo fanno da sole, e molto volentieri! ...

Condividi con un amico