Home » Benessere » Mal di schiena: in Inghilterra si cura col movimento e l'ergonomia

Mal di schiena: in Inghilterra si cura col movimento e l'ergonomia

Quando compare il mal di schiena sembra impossibile far tutto: camminare, sedersi, figurarsi lavorare o fare ginnastica. Eppure paradossalmente il riposo assoluto può fare più danno del movimento, in questi casi. E’ quanto hanno scoperto alcuni ricercatori inglesi, grazie a uno studio promosso dalla rivista Pain di Londra.

Il riposo fa certamente bene, ai muscoli e alle ossa indolenzite, ma non deve mai essere “totale”. Bisogna invece alternarlo con leggeri movimenti e con esercizi ginnici ben specifici. Dall’inchiesta organizzata dalla rivista Pain, si è visto che gli addetti ai lavori (medici e fisioterapisti) avevano spesso ordinato il riposo assoluto ai loro pazienti, anche se una buona maggioranza (83%) li invitava anche a fare qualche esercizio di ginnastica. Ma nessuno di loro aveva mai verificato con i propri occhi la validità di quei consigli.

Sono i fisioterapisti i più attenti, rispetto ai medici, a come vanno le cure e soprattutto al tipo di lavoro che svolge il paziente. Se, cioè, può prestarsi a qualche piccolo movimento terapeutico o se è troppo pesante e quindi dannoso. Il mal di schiena tiene a casa dal lavoro moltissime persone, e non solo in Inghilterra. Intervenire sul problema ma anche sul luogo di lavoro è il metodo migliore per ottenere le cure migliori. Riposo va bene, ma è necessario anche tenere allenata la schiena con qualche piccolo movimento e rimediare nell’ambiente lavorativo alcune possibili cause del problema (sedie sbagliate, posizioni esagerate, ecc.) con tecniche ergonomiche, ovvero di adattamento del luogo alle esigenze del corpo.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché le diete esagerate fanno male

Gli americani le chiamano “Crash Diet” e sono quelle diete super ferree, super intensive, che ...

Condividi con un amico